1

giorno

Arrivo

sistemazione presso i JUSTHOTELS

gradara_12
2

giorno

Gradara e Fiorenzuola

MATTINA:

  • Visita al Castello Malatestiano di Paolo e Francesca a Gradara

Nel castello di Gradara sembra essersi consumata la tragedia di Paolo e Francesca, gli amanti narrati nel V canto dell’Inferno da Dante. Questa tragica storia d’amore sembra rivivere tra le mura di questa rocca.

  • Passeggiata sui camminamenti di Ronda e nel borgo medievale

I paesaggi mozzafiato delle terre dei Malatesta e dei Montefeltro si possono vedere dalle splendide mura del castello, e nei viottoli del centro è possibile ripercorrere i passi delle figure storiche del passato.

Pranzo: libero, consigliato in uno dei ristoranti del borgo di Gradara

POMERIGGIO:

  • Passeggiata nel Borgo di Fiorenzuola di Focara

Citato da Dante nel canto XXVIII dell’Inferno, Fiorenzuola era uno dei castelli dei Malatesta. Il borgo prende il nome di Focara probabilmente per la presenza nell’antichità di fuochi che segnalavano ai naviganti la posizione, o per la presenza di “fornacelle” dove si cuocevano laterizi e terrecotte. Si possono ammirare alcuni resti delle mura medievali con tre dei cinque bastioni che segnavano la cinta muraria pentagonale e qualche portale del ’600-’700.

Cena presso il Centro del Gusto di Rio Salso. In particolare all’Agriturismo Agririo, dove si tengono cene che hanno un’impronta culturale, le così dette “Cene Dantesche” con abbinamenti al cibo di letture tratte della Divina Commedia e commentate dal Prof. Chiaretti, Presidente del Centro Dantesco di Morciano di R.uno dei ristoranti del borgo.

Rientro in hotel.

tempio_12
3

giorno

Rimini e Verucchio

MATTINA:

  • Passeggiata nella Rimini Malatestiana

Dante ha reso noti i Malatesta con la storia di Paolo e Francesca. Il centro nevralgico della signoria era Rimini.
Il percorso consigliato tocca vari punti del centro storico:

  • Castel Sismondo (su piazza Malatesta, da poco diventata un vero e proprio giardino antistante la rocca, aperta in occasione di mostre, eventi e su prenotazione)
  • Tempio Malatestiano (chiesa cattedrale di Rimini, progettata da Leon Battista Alberti e simbolo dei fasti della Signoria e di Sigismondo)
  • Biblioteca Gambalunga (su via Gambalunga, la cui sezione antica è visitabile in occasione di eventi particolari e su prenotazione

Pranzo: consigliato all’Osteria Montecavallo o nel centro città

POMERIGGIO:

  • Visita alla Rocca Malatestiana di Verucchio

Nella Rocca Malatestiana di Verucchio nacque il “Mastin Vecchio”, il grande capo guelfo che conquistò Rimini nel 1295 e fondò la Signoria omonima. Anche Dante era un guelfo, per la precisione un guelfo bianco, ed è per la sua attività politica che dovette abbandonare la sua città.

  • Visita al borgo medievale di Verucchio

La passeggiata per le vie di Verucchio riporta agli antichi splendori della signoria dei Malatesta. Il percorso si snoda tra le antiche vie del borgo, nelle piazze su cui si affacciano imponenti palazzi, lungo i tratti suggestivi che costeggiano le mura medievali, interrotti dai torrioni (dai quali si gode una vista mozzafiato sulla Valmarecchia e sulla costa adriatica) e dalle porte superstiti che ancora segnano l’ingresso alla cittadella.

Cena: consigliata al Ristorante Mastin Vecchio.

Rientro in hotel.

tomba_12
4

giorno

Ravenna

MATTINA:

  • Visita alla Tomba di Dante

Il poeta è sepolto in una cappella fatta edificare nel Settecento nella cosiddetta “zona del silenzio”, alle spalle della Chiesa di San Francesco.

  • Visita al Museo Dantesco

Accanto alla Tomba, nei chiostri francescani che ospitarono le spoglie del Poeta, è stato allestito un piccolo museo su Dante e sulla Divina Commedia. All’interno del complesso è possibile anche passeggiare nei chiostri, luogo di pace e contemplazione.

Pranzo: libero, consigliato presso uno dei ristoranti del centro storico

POMERIGGIO:

  • Passeggiata nel centro

Il centro storico di Ravenna conserva le testimonianze di lunghe dominazioni e fasti imperiali. Si consiglia di percorrere le vie del centro storico per poter assaporare un’atmosfera d’altri tempi

  • Visita ai Giardini Pensili e alla Cripta Rasponi

Nel palazzo Provinciale proprio dietro la Tomba di Dante è possibile visitare i Giardini Pensili, con mosaici e installazioni che fondono antico e moderno.

Cena: libera

Rientro in hotel.

5

giorno

Partenza

Colazione presso i JUSTHOTELS e partenza.